Anche Facebook premierà i contenuti di qualità: popolarità e reputazione delle brand page sempre più importanti

Piperita

Piperita

“Il nostro obiettivo è mostrare i contenuti giusti al momento giusto e alle persone giuste”, si legge su Facebook for business.
Come fare? Con l’algoritmo giusto naturalmente, in fase di rilascio nelle prossime settimane. Cosa cambierà per le aziende e i social media manager?

Content is the king” lo sappiamo da un pezzo. Conosciamo bene anche l’importanza della popolarità di una pagina. E abbiamo imparato che la qualità dei contenuti è alla base di tutte le strategie SEO. Sono regole che deve conoscere chi si occupa di visibilità nei motori di ricerca, ma ora uno scenario simile sta per apparire anche su Facebook.

L’obiettivo del social network di Zuckerberg è infatti migliorare l’esperienza degli utenti proponendo nei loro News Feed contenuti di brand page che siano “davvero” di alta qualità. Per realizzare questo cambiamento è stato sviluppato un nuovo algoritmo che terrà conto di migliaia di variabili, tra le quali, le più importanti sembrano essere:

  • La frequenza con cui gli utenti nascondono i post di una brand page dal proprio News Feed
  • La completezza di informazioni contenute nel profilo della Pagina
  • La sovrapposizione di fan tra più brand page assimilabili

Dalla fase di analisi allo sviluppo, Facebook ha coinvolto migliaia di utenti per vari test prima di arrivare alla ricetta del perfetto algoritmo.

Cosa cambia per chi si occupa di contenuti per aziende? Quasi nulla se la content strategy è orientata a proporre contenuti di interesse, che le persone hanno voglia di condividere e commentare. I 4 consigli di Facebook sono:

  • Creare post rilevanti
  • Essere credibili e trasparenti con i fan
  • Domandarsi: “I fan condivideranno questo post? Lo segnaleranno ai loro amici?”
  • Pensare: “I miei fan vogliono vedere contenuti come questi nei loro News Feed?”
Piperita

Piperita

Riuscirà il nuovo algoritmo a far perdere l’abitudine di pubblicare foto di cani e gatti alle aziende che cercano l’engagement facile?

Speriamo. Tanto, a farci vedere foto dei nostri animali domestici preferiti, ci pensano già i nostri amici 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...