L’evento più bello

Di eventi qui ne facciamo tanti. Istituzionali, creativi, consumer, business, internazionali o di portata locale, ne abbiamo per tutti i gusti. E sia che si tratti di un mini evento che di una convention con una struttura più complessa è sempre molto impegnativo organizzarli. Anzi, forse i più insidiosi sono quelli che sulla carta risultano i più facili da gestire: il rischio di perdersi qualcosa per strada è sempre in agguato.

Di norma è buona prassi non fare tutto da soli, è importante sapersi affidare a collaboratori competenti e con i quali si è sviluppata una buona sintonia nel corso tempo. Vale il discroso: quattro occhi vedono meglio di due.

L’evento rappresenta un momento importante per l’immagine e la visibilità dell’azienda verso l’esterno e anche al suo interno, ed è giusto che chi ti affida il compito di organizzare questo avvenimento pretenda il meglio da questa situazione.

Bisogna quindi saper dare spazio al cliente e alle sue richieste ma, allo stesso tempo, fare capire quando queste ultime sono inattuabili, vuoi nei tempi o nei modi. E’ qui, infatti, che deve emergere il ruolo del consulente e organizzatore di eventi: deve trasmettere fiducia, sicurezza e serenità, deve essere in grado di trasferire tutta la sua esperienza e cosa fondamentale trasudare passione e amore per il lavoro che svolge.

Questi sono gli ingredienti della nostra ricetta: l’evento più bello.

Image

Annunci

Addio Hotmail, benvenuto Outlook.com

outlook.com1 milione di caselle aperte dopo 6 ore dal go live. Tante sono le persone (forse meno visto che ogni utente può creare più caselle) che nelle ultime ore hanno attivato il nuovo servizio di Microsoft per la posta elettronica in sostituzione della “mitica” Hotmail.

Cosa c’è di nuovo? Tra le principali novità, un’interfaccia grafica che ricorda il prossimo Windows 8 e l’integrazione con i principali social network e Skype.

1997/2012: si chiude un’epoca e inizia una nuova era.